Mancata nomina organo di controllo SrlCosa succede a seguito della mancata nomina?

mancata-nomina-organo-di-controllo-srl

Mancata nomina organo di controllo Srl: conseguenze e criticità secondo la legge

Molti si chiedono cosa comporti la mancata nomina organo di controllo Srl, a seguito dell’approvazione del decreto legislativo n.14 del 2019.

La legge ha previsto per Srl che soddisfano determinate condizioni la nomina di un organo di controllo. Questi deve sovrintendere l’attività di revisione legale, al fine di identificare potenziali segnali di pericolo e scongiurare così crisi aziendali e, in ultima analisi, l’insolvenza.

Prima di capire le conseguenze, però, capiamo invece chi è effettivamente sottoposto all’obbligo di nomina.

Si tratta di SRL che per due anni consecutivi hanno soddisfatto almeno una delle seguenti condizioni:

  • Ricavi di vendite e prestazioni o attivo allo stato patrimoniale superiore a 4 milioni di euro
  • Più di 20 dipendenti occupati
  • Essere sottoposti all’obbligo del bilancio consolidato
  • Controllare società sottoposte all’obbligo di revisione legale.

Le precedenti condizioni, invece, dettate dall’art.2477 del codice civile, prevedevano 4 milioni di attivo patrimoniale, 8 milioni di ricavi e 50 dipendenti.

Ora vediamo cosa succede a seguito della mancata nomina organo di controllo.

Chiamaci al 039 5780253
o scrivici, ti risponderemo subito


Trattamento dati ai sensi del Regolamento Europeo 2016/679 - Privacy

Le conseguenze

Innanzitutto, questa può avvenire a seguito della mancata convocazione della riunione da parte degli amministratori. Ma può anche avvenire perché, nonostante la riunione, non ci sia stata nomina.

Nel primo caso, per la mancata nomina organo di controllo Srl ci si deve rifare agli articoli 2409 e 2625 del Codice Civile.

Secondo l’articolo 2409, non solo i soci, ma chiunque sia stato in qualche modo danneggiato dalla mancata nomina organo di controllo Srl può sporgere denuncia rivolgendosi al Tribunale. Questi ha il potere di revocare gli amministratori e di nominarne uno d’ufficio, che si occupi della nomina del revisore unico. Potrebbe inoltre compiere ulteriori azioni nei confronti degli amministratori revocati.

Cosa succede invece se a causa degli amministratori non si sia arrivati alla nomina del revisore?

In tal caso è disposto, secondo l’articolo 2625, che gli amministratori che ostacolino le normali attività possano essere sottoposti a una sanzione amministrativa, che può arrivare a oltre 10000 euro. Infine, se ciò ha comportato un danno nei confronti dei soci, è anche prevista la reclusione fino a un anno.

Al momento non ci sono chiare conseguenze invece per la mancata nomina organo di controllo Srl sopravvenuta nonostante la riunione di nomina. Applicando il diritto vigente, sembrerebbe che la conseguenza possa essere lo scioglimento della società, secondo quanto disposto dall’articolo 2484 del Codice Civile.

Ricordiamo inoltre che, qualunque sia la motivazione, a seguito della mancata nomina organo di controllo Srl il tribunale competente dovrà provvedere con la nomina di un organo di controllo d’ufficio.

Richiedi una consulenza