Obbligo sindaco unico Srl 2019Le funzioni di revisore legale

obbligo-sindaco-unico-srl-2019

Obbligo sindaco unico Srl 2019: come funziona la revisione legale con questa figura

L’obbligo sindaco unico Srl 2019 di cui tanto si parla ultimamente si riferisce alla possibilità, da parte delle imprese, di affidare al sindaco unico le funzioni di revisore legale.

Ma facciamo un passo indietro: in cosa consiste la revisione?

Tutto ha inizio quando, nel 2017, il parlamento con la legge 155 invita il Governo a trovare una soluzione alla problematica delle crisi aziendali. Il Governo risponde ed emana il decreto legislativo 14/2019, conosciuto anche come nuovo Codice della Crisi d’Impresa.

Questo codice vuole raggiungere l’obiettivo di scongiurare crisi e fallimenti attraverso l’estensione di un obbligo che vige già per le Spa e per altre Srl, che è quello della revisione legale. In sostanza, quindi, sono state modificate le soglie oltre le quali scatta l’obbligo.

Le nuove soglie

Oggi, per essere sottoposti all’obbligo di revisione legale, è sufficiente che l’azienda per due anni consecutivi:

  • Abbia un ricavo o un attivo patrimoniale superiore a 4 milioni di euro;
  • Impieghi più di 20 dipendenti;
  • Controlli una società sottoposta all’obbligo di revisione legale;
  • Sia soggetta alla redazione del bilancio consolidato.

Soddisfare anche solo una di queste condizioni significa essere sottoposti all’obbligo.

L’obbligo sindaco unico Srl 2019, quindi, sta a significare che questa figura può essere incaricata di svolgere il ruolo di revisore legale.

Chiamaci al 039 5780253
o scrivici, ti risponderemo subito


Trattamento dati ai sensi del Regolamento Europeo 2016/679 - Privacy

Il revisore legale può anche essere un soggetto esterno all'azienda, un professionista scelto appositamente per svolgere questo ruolo di responsabilità.

La revisione legale

Il revisore, comunque, deve essere iscritto all’apposito Registro, deve possedere esperienza in materia e non deve intrattenere altri rapporti con l’azienda.

Il suo compito, con l’obbligo sindaco unico Srl 2019, è quello di monitorare l’andamento aziendale e rilevare eventuali segnali di crisi. Queste criticità devono poi essere riportate primariamente all’organo amministrativo. Se questo, dopo un congruo periodo di tempo, non pone in essere azioni risolutive, il revisore può inoltrare una seconda segnalazione all’Organismo per la composizione delle Crisi d’impresa, l’OCRI.

L’obbligo sindaco unico Srl 2019 vuole quindi spingere le Srl a dotarsi di uno strumento, appunto definito organo di controllo, che supervisioni le azioni intraprese. L’esempio delle Spa e delle grandi aziende ha infatti dimostrato che un monitoraggio costante è la chiave per scongiurare le problematiche derivanti proprio da un mancato controllo generale.

Dotandosi di uno strumento del genere, inoltre, le imprese potranno anche aumentare la loro credibilità nei confronti del mondo esterno, tra cui clienti, fornitori e banche.

Richiedi una consulenza